La misura della fede

Perché nessunissimo dio ci ha donato la miscredenza

 

Ho sempre difeso a spada tratta il mio non credere a nessuna religione.

Mi guardo intorno e mi sento fortunata, nonostante non mi sia risparmiata sofferenza e dolore, come chiunque altro. Distruzione, sconfitta e morte accomunano tutti, bacia-banchi e banchieri, dissidenti e dandy sui Maserati.

Siamo tutti uguali agli occhi della Natura Madre, siamo tutti bambini che, quando vengono scoperti con le dita nella marmellata, si prendono una bella strigliata. Tutti, nessuno escluso.

Ingiustizie? Sì, tante, ma siamo in tanti, subiamo e seguiamo la legge del più forte e la chiamiamo ingiustizia solo in questo secondo caso.

Da tutti gli anni che ho credo nella non-fede, credo che ci si debba meritare il novanta percento di quello che si ha e il restante dieci, che è amore incondizionato, ce lo si deve comunque o cercare o tenere molto stretto. Credo strenuamente in ciò che osservo fino alla fine, a ciò che conosco.

Ieri sera, mentre uscivo da uno dei miei teatri preferiti, stabili fuori moda colmi di ricordi spensierati, guardo la persona che mi è a fianco e mi accorgo, forse per la prima volta, della sua dimensione di fede. Lo stesso Canali che a me era piaciuto da morire non ha dato pari emozione ad uno stesso identico umano seduto lì, in parte a me e no, non lo so cosa gli abbia trasmesso, non lo so e non lo posso sapere.

Credo nella personale dimensione di spirito che ognuno di noi sceglie di coltivare, credo nel giardino dei nostri sensi e dei nostri valori, credo nel sacrificio dell’amore di ogni giorno e per tutto il giorno, credo nel fine che giustifica i mezzi e credo ancora in quel Charles Darwin, che guardava le tartarughe correre verso il mare e mi piace pensare che, qualche volta, si sia anche commosso.

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s